21-25 October 2019
Milano
UTC timezone

Corso Formazione: AstroPy

Corso di Formazione: AstroPy

Teacher: Marco Fumana

Descrizione:  Da diversi anni ormai, l'utilizzo di Python all'interno della comunità astronomica, si sta sempre più diffondendo.

Il corso qui proposto, ha l'obiettivo di mostrare come Python e Astropy, siano validi strumenti per il lavoro di ricerca dell'astronomo. Il corso non ha la pretesa di essere un'esauriente descrizione di Astropy, ne' vuole illustrare i concetti della programmazione a oggetti.

Queste lezioni mirano invece, attraverso la discussione di problemi concreti, a rendere l'astronomo autonomo nell'utilizzo interattivo di Python e delle sue librerie di analisi dati; verranno fornite idee e spunti, su come utilizzare Astropy nel lavoro di analisi e interpretazione dati, evidenziando cosi' la versatilità e l'intuitività di questo linguaggio.

Il corso sarà diviso in 2 parti: una breve introduzione a Python e a librerie come Numpy, matplotlib, Scipy, seguita da una seconda parte più ampia, dedicata alla risoluzione di problematiche che l'astronomo si trova ad affrontare quasi quotidianamente.

Qualche settimana prima dell'inizio del corso, verrà distribuito un breve questionario, per valutare il livello di conoscenza di Python degli iscritti, in modo da decidere in maniera ottimale gli argomenti da trattare e il loro livello di complessità.

Quando: 

Informazioni per il corso:

Per una miglior fruizione del corso, consigliamo di installare un Python3 dedicato.
Sotto trovate le istruzioni per installare un Python3 distribuito con Anaconda.
Si tratta di una distribuzione indipendente con i moduli Python3 necessari, usati negli esempi.

L’installazione di Python3 sul proprio PC non è comunque necessaria per seguire il corso.

In seguito verrà fatto circolare un link da cui scaricare il materiale del corso.

In caso di problemi contattatemi pure.
Marco



-------------------------------------------------------------------------------

 

  1. Scaricare dal sito
        https://www.anaconda.com/distribution/#download-section
    la distribuzione di Anaconda per Python3.7 (non Python2.7)


     
  2. Seguire le istruzioni di installazione.

    Due importanti note sul processo di installazione:
    1. Consigliamo di installare Anaconda in un direttorio della propria $HOME totalmente separato dagli altri, (ad esempio $HOME/ict_astropy). in modo da non mischiare l'installazione di Anaconda con altre versioni di python3 già presenti sul vostro PC. Chiameremo questo direttorio ICT_INSTALL_DIR.
       
    2. Alla domanda finale: "Do you wish the installer to initialize Anaconda3 by running conda init?"
      Rispondete NO.
      Questo sempre per non far diventare questa installazione il vostro python3 di default, ma lasciare le vostre attuali configurazioni invariate.


       
  3. Per usare python3 di Anaconda durante il tutorial ci sono almeno 2 possibilità:
    1.  Resettare la variabile di ambiente PYTHONPATH
      e lanciare da shell il comando python3 con tutto il path:
      $ ICT_INSTALL_DIR/bin/python3

       
    2. oppure definire un alias della propria shell, in cui:
      • resettare la variabile di ambiente PYTHONPATH
      • aggiungere all’inizio della variabile PATH il valore ICT_INSTALL_DIR/bin/

      In caso in cui usiate la BASH-shell, potete aggiungere al file $HOME/.bashrc una linea simile alla seguente:

      alias ict_setenv='unset PYTHONPATH;export
      PATH=ICT_INSTALL_DIR/bin:${PATH}'

      in cui dovrete sostituire il vostro valore di ICT_INSTALL_DIR

      Per rendere attivo l'alias lanciate il comando:
      $ source $HOME/.bashrc

      Da adesso in poi, ogni volta che vorrete usare python3 del corso, dovrete digitare il comando
      $ ict_setenv
      prima di lanciare python3


       
  4. Aggiungere il pacchetto affiliato a Astropy: reproject, con il comando:
    $ ICT_INSTALL_DIR/bin/conda install -c astropy reproject