21-23 October 2019
Castello di Duino
UTC timezone

Lo studio dei sistemi eso-planetari sta entrando in una nuova fase della caratterizzazione chimico-fisica dei pianeti e delle loro atmosfere e in questo ambito la comunità italiana è fortemente impegnata grazie, e.g., a strumenti quali HARPS-N al Telescopio Nazionale Galileo e alle missioni spaziali GAIA, CHEOPS, PLATO e ARIEL. Una delle domande fondamentali in ambito planetologico è se la composizione di pianeti e comete è direttamente ereditata dalle precedenti fasi proto-stellari o se vi è stato un reset durante la formazione del disco protoplanetario. Per rispondere a questa domanda è necessario avere un approccio sinergico che coinvolga studiosi delle diverse fasi evolutive che portano alla formazione di stelle e pianeti.

Dal 21 al 23 Ottobre si terrà a Trieste il primo convegno nazionale sull'evoluzione chimico-fisica dalle fasi proto-stellari alle atmosfere (eso-)planetarie, riunendo la comunità italiana che si occupa di astrochimica protostellare e protoplanetaria, della formazione e composizione dei pianeti e dei piccoli corpi del Sistema Solare, di atmosfere eso-planetarie e di astrobiologia. Partendo dalle osservazioni da terra (e.g., con ALMA) delle prime fasi evolutive, passando per l'esplorazione dei corpi del Sistema Solare (e.g., JUNO, Rosetta, Dawn, ExoMars, Cassini e Gaia), coadiuvati dagli studi di laboratorio, l'obiettivo principale è di trovare dei punti sinergici tra questi ambiti complementari e di preparare la comunità italiana (e le nuove generazioni) alla data exploitation delle future osservazioni sia da terra che da spazio.

Starts
Ends
UTC
Castello di Duino
Frazione Duino, 32, 34011 Duino-Aurisina, Trieste https://castellodiduino.it
Your browser is out of date!

Update your browser to view this website correctly. Update my browser now

×