Resoconto Consiglio di Amministrazione del 3 Maggio 2019

Europe/Rome
    • 10:00 10:10
      1. Comunicazioni del Presidente 10m

      Il Presidente, nel segnalare il recente risultato dell'INFN e dell'INGV riguardo alla prima tomografia muonica del vulcano Stromboli, ribadisce la necessità, già sancita dal CdA, di allocare un congruo finanziamento allo sviluppo del brevetto INAF per la tomografia muonica, basata sul prototipo ASTRI. Va segnalato che il risultato ottenuto dall'INFN in 5 mesi di esposizione, potrebbe essere raggiunto dal prototipo ASTRI in dieci giorni. Il Presidente ricorda che il Consiglio Scientifico non aveva espresso parere positivo riguardo alla proposta di un Premiale per questa tematica, non ritenendolo coerente con la missione dell'INAF. Il CdA, in forza della missione statutaria dell'INAF riguardo alla valorizzazione dei risultati della ricerca, aveva invece inserito il progetto fra quelli da proporre al MIUR per l'ultimo bando premiale, che poi il MIUR non ha più emesso, avendo deciso di riversare la premialità sul FOE per integrare il budget per le stabilizzazioni.
      Il CdA conferma la sua atttenzione per il progetto.

      In tema di interventi nel Meridione, riguardo al progetto della nuova sede di Palermo, in cui confluirebbero le due piccole ma prestigiose Strutture IASF-PA e OA-PA, il Presidente riferisce che l'Assessore all'Istruzione e Ricerca della Regione Sicilia, Lagalla, ha manifestato la disponibilità della Regione a intervenire in un eventuale cofinanziamento nei limiti delle risorse che di qui a breve dovrebbero rendersi fruibili nell’ambito della prevista rimodulazione dei fondi ascrivibili ai programmi FSC , PO.FESR e a questi stessi collegati. In base a quanto discusso si configura la possibilità di un Accordo di Programma MIUR-Regione-INAF per instradare una proposta verso il CIPE o nel Fondo Investimenti dello Stato.
      Il CdA apprezza l'iniziativa.

      Il Presidente comunica che lunedi 6 maggio sarà inagurata a Milano la Fiera dei Brevetti delle Università e degli EPR, promossa dal MIUR in collaborazione col CNR e con il Museo della Scienza di Milano. Saranno presentati in tutto 170 brevetti. Fra i brevetti dell'INAF sono stati prescelti:
      1. Dispositivo opto-elettronico per applicazioni a realtà aumentata. (Area 2) (A.Bianco)
      2. Metodo e relativi circuiti per la misura di una grandezza fisica generata da un attuatore. (Area 2) (V. Biliotti)
      3. Apparato e metodo per l'ispezione non invasiva di corpi solidi mediante imagingmuonico. (Area 7) (O. Catalano)
      Il CdA apprezza l'iniziativa.

      Il Presidente riferisce di avere nuovamente fatto presente al MIUR che, sebbene l'INAF possa rendicontare a rimborso all'ASI i costi del personale che è stato stabilizzato e continua a lavorare ai progetti ASI, poichè i costi del personale vanno comunque iscritti sul FOE, l'incidenza sul FOE delle stabilizzazioni ex-ASI appaiono oggi abnormi, e ha messo in evidenza che trasferire a monte la corrispondente quota di FOE sul bilancio dell'INAF potrebbe essere più appropriato e trasparente in termini di sostenibilità.
      Il CdA approva l'iniziativa.

      Il Presidente riferisce sulla grande visibilità che ha avuto al Conferenza Stampa fatta a Roma in occasione dei risultati del' EHT sul black hole in M87, e invita in CdA a una breve presentazione il Dr. Galliani. Il CdA prende atto con soddisfazione e esprime il suo apprezzamento per l'attività dell'Ufficio Comunicazione.

    • 10:10 10:20
      2. Comunicazioni del Direttore Generale. 10m

      Il Direttore Generale comunica in ordine a quanto segue:
      1. riferisce in ordine alla certificazione dei Contratti Collettivi per gli anni 2015, 2016 e 2017.
      2. riferisce in ordine alla autorizzazione all'espletamento di alcune procedure di affidamento di beni e servizi a seguito dell'approvazione della proposta progettuale presentata dall'INAF nell'ambito del PON "Ricerca e Innovazione 2014-2020. Poiché non è più necessario deliberare, il relativo punto in questo ordine del giorno è ritirato.

    • 10:20 10:30
      3. Comunicazioni del Direttore Scientifico. 10m

      1- Relazione sulla armonizzazione dei telescopi SST per CTA. Recenti fatti e sviluppi.

      2- Bozza finale bando PRIN per pubblicazione.

      3- Nuova versione della convezione con UNI-Salento. Abbiamo ricevuto da UNI-Salento la bozza aggiornata allegata che a parere del DS e del DG è ora in linea con quanto deliberato dl CdA INAF in passato. Dietro nostra indicazione UNI-Salento approverà questa bozza il 31 maggio

      4-- Richiesta pervenuta il 24.04 per un TD in deroga amministrativo all'IAPS. Vedere cosa fare vista la chiusura anticipata della agenda per questo CdA.

      5- Scorrimento unica graduatoria ancora in vigore (scadenza a settembre) per posizioni di primo tecnologo. Sono pervenute sollecitazione perchè il CdA si esprima circa la propria volontà di scorrere o meno questa graduatoria approssimandosi la scadenza e considerai gli adempimenti (certificazione della formazione ed esame di idoneità) nel caso si voglia procedere a scorrere.

      6- E' scaduto l'accordo quadro con INFN

    • 10:30 10:40
      4- Punto Riservato 10m
    • 10:40 10:50
      5. Esame del lista delle Azioni conseguenti al CdA di Marzo (e precedenti) 10m
    • 10:50 11:00
      6. Piano delle Attività per il Triennio 2019-2021: discussione e definizione del documento da trasmettere al Consiglio Scientifico e al Collegio dei Direttori di Struttura per la definitiva adozione. 10m

      si discute lo stato di avanzamento della predisposizione del PTA

    • 11:00 11:10
      7. Sistema di Misurazione e di Valutazione della Performance: condivisione del Documento da sottoporre all'esame delle Organizzazioni Sindacali, per un confronto, e dell'Organismo Indipendente di Valutazione, per l'acquisizione del prescritto parere. 10m

      Approvazione rimandata alla prossima seduta telematica.

    • 11:10 11:20
      8. Piano della Performance per il Triennio 2019-2021: discussione e definizione degli ultimi aspetti propedeutici alla sua definitiva adozione. 10m

      Approvazione rimandata alla prossima seduta telematica

    • 11:20 11:30
      9. Regolamenti e Disciplinari: discussione e deliberazione. 10m

      Discussione sul regolamento elettorale per i Comitati Scientifici Nazionali e approvazione

      Si ringraziano i ricercatori che hanno inviato suggerimenti e proposte di modifica che hanno contribuito a migliorare il disciplinare in oggetto. Con riferimento a specifiche istanze, il CdA ha deciso di confermare per la costituzione dei comitati la definizione dell’elettorato attivo e passivo esteso al solo personale strutturato nell’Ente o dipendenti di altro Ente ma con incarico di ricerca. Questo non toglie che tutto coloro che in qualunque forma svolgono attivita’ di ricerca nell’INAF possono partecipare e contribuire al dibattito organizzato dai comitati. Con riferimento ad alcune preoccupazioni si osserva che i raggruppamenti hanno lo scopo di organizzare il dibattito scientifico sui temi di principale interesse per l’INAF. In questo senso non sono intesi a contenere tutte le attivita’ di ricercatori e tecnologi dell’INAF ed in particolare le attivita’ gestionali/organizzative/economiche.
      Con riferimento alla numerosita’ di ricercatori per struttura e per raggruppamento si ritiene in prima applicazione di confermare il numero di 5. L’afferenza di ricercatori ad altre strutture viene vista come una opportunita’ per creare sinergie scientifiche fra piccoli gruppi di ricerca distribuiti su diverse strutture.
      Riguardo ai dubbi espressi rispetto alla rappresentanza nei consiglio di struttura si evidenzia che i rappresentanti locali dei comitati partecipano al consiglio di struttura in aggiunta, non in sostituzione, di altri membri istituzionali. La composizione del consiglio di struttura sara’ definitivamente nel “Regolamento di Organizzazine e Funzionamento” (ROF).

    • 11:30 11:40
      10. Autorizzazione all'espletamento di alcune procedure di affidamento di beni e servizi a seguito dell'approvazione della proposta progettuale presentata dall'INAF nell'ambito del PON "Ricerca e Innovazione 2014-2020”. 10m

      Tale punto è ritirato perché non è ancora necessario assumere alcuna deliberazione in proposito.

    • 11:40 11:50
      11. MoU relativo alla scelta del sito del Mini Array di ASTRI: discussione e deliberazione. 10m

      Discussione ed eventuali deliberazioni relativi alla collocazione del Mini-Array ASTRI. Esame delle possibilità.
      Si rinvia la deliberazione alla prossima seduta telematica.

      Discussioni e deliberazioni rimandate alla seduta del 21 Maggio

    • 11:50 12:00
      12. Proposta MIUR di insediamento di una sede INAF in Calabria: discussione e deliberazione. 10m

      Il Presidente riferisce che a seguito della proposta del MIUR di insediare una sede INAF a Cosenza, ha già avuto un incontro col Rettore a Cosenza e poi con alcuni docenti già associati all'INAF a Monte Mario: Veltri, Savaglio e Carbone Direttore del Dipartimento di Fisica, che hanno manifestato interesse e attenzione per la proposta. Alla riunione coi docenti ha partecipato in parte anche il Consigliere Giovannini.

    • 12:00 12:10
      13. Autorizzazione all’Osservatorio di Brera ad attivare una procedura di gara per importo di 250 k€ su fondi ESA per la facility di misura BEATRIX 10m

      Richiesta portata alla attenzione del CdA dal Direttore di OA Brera Gianpiero Tagliaferri.

      Il Consiglio approva.

    • 12:10 12:20
      14. Proposta di Attivazione di un tavolo negoziale con ASI per la facility MISTER-X di Palermo. 10m

      RIchiesta portata all'esame del CdA dal Direttore di OA Palermo Fabrizio Bocchino.

      PROPOSTA CRIOSTATO MISTER-X

      Da qualche anno presso il laboratorio di astrofisica per raggi X dell’Osservatorio Astronomico di Palermo (XACT) abbiamo avviato una linea di ricerca innovativa per la realizzazione di rivelatori a microcalorimetro per raggi X nella banda di energia 20-100 keV. Il progetto inizialmente con finalità tecnologiche ha, oggi, anche consolidato un obiettivo scientifico per l’osservazione della corona solare e dei flares nella predetta banda da raggiungere attraverso l’effettuazione di una missione stratosferica dedicata da effettuarsi in zone di media latitudine. Il progetto denominato, appunto, MISTER X , già maturo nella sua definizione tecnico scientifica, ha individuato i requisiti di massima di un criostato di nuova generazione “liquid free” da asservire alla matrice di microcalorimetri per raggiungere temperature di circa 50 mK ed in grado di operare per tutta la durata della missione in ambiente stratosferico. A completare il quadro tecnico scientifico il progetto prevede anche l’introduzione di ottiche con la possibile utilizzazione di innovative lenti di Kumakov utili a ridurre la lunghezza della focale ed ottimizzare la meccanica della gondola.

      Considerato quanto sopra il progetto MISTER X oltre che proporre obiettivi ambiziosi svolge il ruolo di consolidamento, crescita e completamento del laboratorio XACT che mira anche ad offrire opportunità e servizi alla comunità scientifica nazionale ed internazionale interessati allo sviluppo e alla calibrazione di strumentazione per astronomia nei raggi X.

      In tale contesto vorremmo proporre ad ASI di mettere a budget una cifra congrua per l’acquisto del nuovo criostato, essenziale per la missione stratosferica ed anche per il prosieguo delle attività di qualifica tecnologica della matrice di microcalorimetri con l’obiettivo finale di pervenire ad un tavolo negoziale nell’ambito dell’accordo quadro ASI - INAF recentemente sottoscritto.

    • 12:20 12:30
      15. Policy per il trasferimento di Fondi ad altri enti proponenti provenienti da ASI con INAF come “prime contractor”: discussione e deliberazione. 10m

      Il DS riferisce sul punto al Consiglio.
      Dopo ampia discussione ed evidenziate le relative difficoltà al riguardo, si invita il Direttore Generale ad elaborare una proposta da sottoporre alla Direzione Generale dell'ASI.

    • 12:30 12:50
      16. Restituzione del finanziamento FIRB erroneamente rendicontato al MIUR. Discussione e deliberazioni. 20m

      Il Dottor Zerbi riferisce sul punto al Consiglio in ordine alla richiesta avanzata dal MIUR di restituzione di Euro 45.158,00 per il finanziamento di una borsa di studio e a causa delle operazioni di rendicontazione effettuate.

      Si decide di elaborare una nota congiunta da parte del Direttore Scientifico e Generale all'Osservatorio di Teramo al fine di dare indirizzi operativi sulla questione.

    • 12:50 13:10
      17. Richiesta al MIUR per l’adesione alla JIVE ERIC. 20m

      Il Presidente invita il DS a riferire sul punto. Acquisita la relazione del DS, si chiede al Direttore Scientifico di predisporre tutta la relativa documentazione che il Presidente al MIUR per promuovere l'adesione alla JIVE ERIC.

    • 13:10 13:30
      18. Accordo INAF – IBM: discussione e deliberazione. 20m

      Il Consiglio approva l'Accordo di Collaborazione tra l’Istituto Nazionale di Astrofisica e la IBM Italia S.p.A per lo sviluppo e la regolamentazione dei rapporti di cooperazione tecnico-scientifica

    • 13:30 13:50
      19. Esame schede per pre-approvazione progetti ASI: discussione e deliberazione. 20m

      Si portano alla attenzione del CdA le seguenti schede per approvazione.

      Il CdA rimanda l'approvazione ad una prossima seduta a seguito di ulteriori approfondimenti.

    • 13:50 14:10
      20. Rinnovo accordo INAF-OAVdA. 20m

      Il Consiglio approva il rinnovo dell'Accordo.

    • 14:10 14:30
      21. Approvazione di variazioni di bilancio. 20m

      Il Consiglio approva.

    • 14:30 14:50
      22. Ratifica Decreti presidenziali di urgenza. 20m

      Il Consiglio approva la ratifica.

    • 14:50 15:10
      23. Approvazioni dei verbali delle sedute precedenti 20m

      Il Consiglio approva i verbali.

    • 15:10 15:30
      24. Rinnovo della convenzione tra lo Osservatorio di Astrofisica e Scienza dello Spazio di Bologna e il Comune di Loiano che disciplina l’utilizzo e la gestione del Planetario della Stazione Osservativa di Loiano. 20m

      Il Consiglio approva il rinnovo.

Your browser is out of date!

Update your browser to view this website correctly. Update my browser now

×